E-mozionati

Ieri sono andata ad un comizio/aperitivo di Nichi Vendola…chissà forse il futuro leader della Sinistra c24e59f5df70e8164e4304650ed7e56a.jpgItaliana, chissà…la sua mozione è al momento minoritaria, troppo poco radicale si dice in giro, troppo “bertinottiana”. Non sto qui a farvi la recensione delle sue parole ma c’è qualcosa su cui mi sono particolarmente soffermata: lo stupore per come ci siamo comportati subito dopo la sconfitta. E’ nei momenti difficili che bisogna restare uniti, farsi forza reciprocamente e rialzarsi. Invece no, spaccature, insulti, fischi. Bertinotti trattato come l’unico responsabile, come il capro espiatorio contro cui accanirsi. Dal Governo Prodi bisognava uscire molto prima: certo. Ma quando a dirlo è colui che in quel Governo è stato Ministro….allora sembra che l’affermazione sia velata di un certo semplicismo. Nel 2006 c’eravamo TUTTI. La maggioranza scelse la linea bertinottiana, quindi siamo TUTTI responsabili. Sì ok, la Sinistra Arcobaleno è nata dall’alto. Ma i voti li abbiamo dispersi tra i delusi del Governo Prodi che si sono astenuti e quelli che hanno ceduto al ricatto del voto utile. La colpa non è solo di quell’arcobaleno che ha sostituito simboli sicuramente più carichi di significato. Ecco quindi, oltre al dolore, l’amarezza. Abbiamo sputato nel piatto in cui abbiamo mangiato. Abbiamo abbandonato l’uomo che ci ha guidati negli ultimi 15 anni, che con estrema dignità, un minuto dopo l’uscita dei risultati, si è dimesso pubblicamente. Ci mancherebbe, penserà qualcuno. Eh ma in Italia mi sembra che non sia così scontato…Certo, eravamo incazzati neri, stavamo soffrendo, siamo stati presi alla sprovvista. Ma prima di abbandonarci a sfoghi qualunquisti, dovevamo ragionare.

Vabbè non volevo ripercorrere per l’ennesima volta le ragioni della sconfitta, ma a quanto pare brucia ancora. Ieri ho provato un po’ di nostalgia, nemmeno due mesi fa ero ad applaudire Fausto piena di speranze. Il buon Nichi tutto sommato se l’è cavata bene, è carismatico (almeno più di Giordano…) e abile con le parole. Ma ora….CONTENUTI, FATTI, AZIONI! Dobbiamo correre perchè questo Paese ha bisogno di un’opposizione. Come mormorava qualche compagno tra il pubblico “dobbiamo correre e contemporaneamente cercare la strada”. Non sarà facile. E soprattutto, non dobbiamo disperderci.

 

E-mozionatiultima modifica: 2008-05-29T12:00:00+02:00da crazy_feeling
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “E-mozionati

  1. SEi bella,nelle foto se Sei Tu,hai uno spirito che mi ricorda la fine degli anni ’70
    ma allora c’era gente a 15-16 anni che faceva le barricate…agahaha
    Sei cosi’ o ti hanno inventato?
    Quanto a vendola,mah,non mi va di accanirmi,ma non ha il pregio della parola,Io si..
    Kiss
    Raimondo,Poeta,scrittore
    Ciao Compagna
    (asomiglio al che,ma dal lato pazzo del Che)

  2. teneri, ingenui, pazzi, sognatori, illusi, come vi pare poco importa…magari in un certo senso artisti visionari di un mondo che non c’è ma che ossessivamente ci si presenta davanti…le cose non cambieranno, o forse sì, rimarranno le nostre sbiadite e fiacche lotte, inutili come l’arte, come diceva wilde, a volte c’è anche bisogno dell’inutile, soprattutto, un enorme bisogno.

    kiss

  3. chi come me ha vissuto molte stagioni della sinistra sa che ci sono momenti in cui si va all’attacco e momenti in cui si deve resistere. In pochi, isolati, spezzati ma non piegati. Un altro mondo è possibile, ed è l’oggi che ce lo conferma. Un pezzo di società resiste, fuori dai palazzi, senza rappresentanza politica, ma sufficiente affinchè le idee di rivolta non siano definitivamente spente. Come vedi gli anni passano, ma la LOTTA CONTINUA.
    W la FIOM

  4. CIAO E COMPLIMENTI PER IL BLOG,CI SONO ENTRATO PER CASO E NE SONO RIMASTO STUPITO PER I CONTENUTI DEGLI ARTICOLI…LI CONDIVIDO TUTTI IN PIENO.
    SONO ALESSANDRO,31 ANNI DI PRATO,ISCRITTO DAL 1999 A RIFONDAZIONE COMUNISTA,EX BERTINOTTIANO ENTUSIASTA DELLA SVOLTA AL CONGRESSO DI VENEZIA.
    DA ALLORA SONO PASSATI ANNI E SENTO NOSTALGIA PER IL PERIODO POST-GENOVA DOVE TUTTI NOI AVEVAMO UN PARTITO “VERO” E DELLE REALI E LEGITTIME SPERANZE PER UN FUTURO MIGLIORE.
    MI SONO STUFATO DI FARE IL MILITANTE ILLUSO E SPRECARE FATICHE PER GENTE IRRESPONSABILE E INCAPACE,HANNO DISTRUTTO UN PATRIMONIO CHE SI CHIAMAVA RIFONDAZIONE,L’UNICA VERA POSSIBILITA’ PER AVERE UNA SINISTRA IN QUESTO PAESE DI MATTI.TUTTI AD ILLUDERCI CON LA NON VIOLENZA E LA PARTECIPAZIONE E POI SCONTARSI ALLA MORTE CON LE VARIE MOZIONI,TECNICHE POLITICHE PER ENTRARE NELLE VARIE GIUNTE COMUNALI DANDO UNA PARVENZA DI DEMOCRAZIA INTERNA CON I COMITATI POLITICI FEDERALI DOVE DI ISCRITTI NE PARTECIPA POCHISSIMI.
    CERTO L’OBBLIGO DI ENTRARE NEL GOVERNO PER BATTERE LE DESTRE LO CAPISCO MA PENSAVO CHE I COMUNISTI FOSSERO MIGLIORI DEGLI ALTRI,CHE AVESSERO UN’ETICA DALLA QUALE NN TRANSIGERE ED INVECE NIENTE,SPACCATURE,VETI ED OPPORTUNISMO.
    CARA COMPAGNA,MI SONO EMOZIONATO LE VOLTE CHE HO SENTITO FAUSTO,MI SONO EMOZIONATO A CAMP DARBY QUANDO IN MIGLIAIA SFIDAMMO GLI AMERICANI CON LE NOSTRE BANDIERE ARCOBALENO E ROSSE,ORA LA DELUSIONE E’ FORTE,FINCHE’ NON RITROVERO’ FIDUCIA NELLE PERSONE CHE CI DIRIGONO RIMARRO’ CON QUESTO SENSO DI FRUSTRAZIONE CHE NON MI FA VIVERE MOLTO SERENAMENTE.
    NON ERO ABITUATO A TACERE DI FRONTE AD AGGUATI FASCISTI,DI FRONTE ALLE FRASI RAZZISTE DI ONESTI CITTADINI E NON ERO CERTO ABITUATO A TACERE DI FRONTE AD UN GOVERNO PERICOLOSO COME QUESTO.lOTTAVO MA CON ALTRI,AVEVAMO UNO SCOPO E DEGLI OBIETTIVI PRECISI,ADESSO M’INCAZZO DA SOLO DAVANTI AL TELEGIORNALE O ASCOLTANDO QUALCHE VECCHIA CANZONE DI GUCCINI O DEI MODENA CITY.SPERO PASSI PRESTO QUESTO PERIODO….C’E’ BISOGNO DI LOTTA!
    HASTA SIEMPRE

Lascia un commento