POST LAUREAM

Rieccoci qua!Oggi un’altra laurea, il cosiddetto COMPAGNO F. ha tagliato anche il traguardo della specialistica…..e…..e insomma durante l’aperitivo post proclamazione, tra un brindisi e l’altro, prime ipotesi sul cosa fare dopo. Discussione che ha destato grande interesse visto il vasto numero di tesisti presenti, tra cui la sottoscritta. Allora, dopo un ponderato dibattito, sono state  ufficialmente approvate le seguenti mozioni: MOZIONE 1: anno … Continua a leggere

ASPIRO ALLE STELLE CHE NON POSSO RAGGIUNGERE*

Mah, che giornata fiacca. Paralisi assoluta, neanche la forza di pensare. Ho una tesi da scrivere, un obiettivo da raggiungere, un sogno da realizzare. Chissà dove mi porterà tutto questo. Chissà dove ci porterà. Le strade si incrociano, ma poi si dividono. Restano le ore, i giorni, passati insieme. Resta il nostro tempo, le nostre serate, il nostro amore. E un po’ … Continua a leggere

VON (speranza)

“Quando un giorno da un malchiuso portone,  tra gli alberi di una corte, ci si mostrano i gialli dei limoni. E il gelo del cuore si sfa, e in petto ci scrosciano le loro canzoni  le trombe d’oro della solarità.” Tendono alla chiarità le cose oscure. si esauriscono i corpi in un fluire di tinte: queste in musiche. Portami il … Continua a leggere

ALONE AGAIN NATURALLY*

“…allora sballottati come l’osso di seppia dalle ondate, svanire poco a poco, diventare un albero rugoso od una pietra levigata dal mare; nei colori fondersi dei tramonti; sparir carne per spicciar sorgente ebbra di sole, dal sole divorata…”   Sola in camera…..musica, computer e ossi di seppia  Forse meno sola di quando sono in compagnia. “Sballottata e levigata” dalla cieca frenesia del quotidiano…. … Continua a leggere

back to 20 mega ;-)

Vacanze finite….se proprio vogliamo parlare di vacanze insomma un freddo allucinante che manco a capodanno ed io come al solito immobilizzata dall’influenza…PARACETAMOLO SEASON, come direbbe un mio caro amico. Eppure nonostante non si faccia mai “nulla di che” è sempre una gioia immensa ritrovarsi tra le persone con cui si è cresciuti. Ci si vede poche volte all’anno, quando si … Continua a leggere

LE ORE

Un’altra amica laureata. Un’altra compagna di viaggio arrivata al traguardo. Dovrei tacere per superstizione ma diciamo che in teoria, tra chissà quanto tempo, se tutto va bene, se non ci sono imprevisti, insomma “dovrebbe” essere questione di mesi e poi toccherà anche a me. Sono tornata per qualche giorno a casa, dai miei, mi sono imbattuta in circa 10 persone … Continua a leggere

Perfect Day

  Avete presente il testo di questa straordinaria canzone di Lou Reed…..la struggente bellezza delle cose semplici, dei piccoli momenti apparentemente insignificanti che prendono lentamente forma in giornate spesso vuote, buie e silenziose…..ecco allora una passeggiata notturna, un panino dal “kebbbabbbaro” mangiato sulle panchine gelide di una piazza deserta, la birra e la sigaretta sul muretto del lungarno, conversare di tutto … Continua a leggere

road to pikriba

  un lungo vagabondaggio ieri sera prima di approdare al mitico pikriba….nascosto tra le strette viuzze del “borgo”…. molto molto vintage (uaaaau)…musica eccellente….la convivialità e i gemellaggi tra tavoli…..la grande invenzione (il brevetto il brevetto!) della terry: unire le cannucce per riuscire a bere nei bicchieri degli altri….il B52 con la cannuccia aniti-ustione….il videoclip di Radio Ga-Ga….le assurde conversazioni durante la fila … Continua a leggere