my only friend, the end

Shock addizionale, direbbe Battiato. E così è stato. E’ strano, quando si perde gli errori diventano limpidi e cristallini come mai prima e viene solo voglia di sbattere la testa al muro. Tanti errori, troppi, imperdonabili. Tutto è cambiato, così improvvisamente che forse sono ancora incredula. Guarderò con curiosità e timore i giorni a venire. Anzi, mi correggo, so già … Continua a leggere